Le associazioni della vigilanza privata a fronte di quanto accadutola scorsa settimana al Palazzo di Giustizia di Milano, hanno inteso procedere immediatamente a ribadire al Ministero dell’Interno l’opportunità di rivedere ed estendere i servizi assegnati dalla normativa alla vigilanza delle guardie giurate, ridefinendo con maggiori tutele le sfere di competenza esclusiva in capo alla categoria.

Rileviamo peraltro come da settembre 2015 la competenza di spesa e custodia dei Tribunali passerà dai comuni al Ministero di Grazia e Giustizia. 


Comunicazione per Ministero Interno.pdf


© 2013 A.N.I.V.P. - copy watchAssociazione Nazionale Istituti di Vigilanza Privata - Privacy e Note LegaliPowerd by: Altavilla Informatica made in Carism