Il D.M. 115/2014 e la certificazione indipendente della qualità e della conformità alle disposizioni del D.M. 1 dicembre 2010, n.269, sono ormai da tempo un obbligo normativo.

A.N.I.V.P.  e le altre associazioni di categoria intendono pertanto efficientare il possesso di tale requisito, rendendolo elemento di valore anche nell’ambito della gare d’appalto.

Il Segretario Generale interviene sul punto: “Gli impegni economici ed organizzativi assunti dagli istituti di vigilanza per adeguarsi alla normativa non possono essere solo un onere economico, devono trasformarsi in quel valore aggiunto che premia chi gioca rispettando le regole. Abbiamo chiesto al Presidente dell’ANAC Raffaele Cantone un incontro per circostanziare al meglio la nostra volontà e la necessità, anche nell’interesse della pubblica amministrazione, di operare solo con società certificate”.


ANAC Richiesta incontro per inserimento gare appalto.pdf

© 2013 A.N.I.V.P. - copy watchAssociazione Nazionale Istituti di Vigilanza Privata - Privacy e Note LegaliPowerd by: Altavilla Informatica made in Carism