Autorizzazioni in materia di armi e Istituti di Vigilanza: sospensione dei termini per 30 giorni

L’art. 9, comma 1 del DM 2 marzo 2020 ha sospeso per 30 giorni i termini per la conclusione dei procedimenti amministrativi relativi al rilascio delle autorizzazioni in materia, tra le altre, di armi e Istituti di Vigilanza e investigazione.

Il Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno il 12 marzo ha emanato una circolare che, nel riprendere i contenuti del DM, fornisce indicazioni specifiche sull’operatività delle Aree di Polizia Amministrativa delle Prefetture e delle Divisioni PAS delle Questure .

Non fanno eccezione e sono pertanto sospesi anche i termini per le pratiche di rilascio/rinnovo della licenza per guardie giurate, Istituti di Vigilanza Privata e agenzie investigative, come pure per il rinnovo/rilascio del porto d’armi e l’iscrizione nei registri prefettizi per gli addetti alla sicurezza nei luoghi di pubblico spettacolo o intrattenimento.

Le richieste di rinnovo pertanto manterranno l’autorizzazione valida per ulteriori 30 giorni, mentre per i nuovi rilasci si aggiungono 30 giorni ai tempi già previsti dalla normativa.

In questo periodo sono da privilegiare i sistemi telematici per l’invio delle pratiche.

La Circolare del 12 marzo 2020

 

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento. Per acconsentire clicca sul pulsante "Accetta". Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, visita la Privacy Policy .