Antiriciclaggio – Il D.lgs 125/2019 e le principali novità

Antiriciclaggio
Il D.lgs 125/2019 e le principali novità

Riportiamo di seguito parte dell’analisi effettuata dalla società  di consulenza Grale Research & Consulting – Spin Off dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli – in merito al Decreto legislativo n. 125/2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 252 del 26 ottobre 2019, entrato in vigore il 10 novembre 2019 e già ribattezzato dagli addetti ai lavori come Correttivo. Il decreto introduce delle novità legislative in materia di antiriciclaggio.

Il nuovo riferimento normativo apporta rilevanti modifiche al Decreto legislativo n. 231/2007, successivamente al recente aggiornamento già avuto con i Decreti legislativi nn. 90 e 92 del 2017, attuativi della IV Direttiva europea, recependo finalmente nel nostro ordinamento la cosiddetta V Direttiva antiriciclaggio (n. 2018/843 Ue).
Tra i vari punti innovativi, il Legislatore è intervenuto, in primis, ampliando il novero dei soggetti sottoposti ai relativi obblighi Antiriciclaggio (introducendovi le figure delle succursali “insediate” degli intermediari assicurativi; dei soggetti che commerciano cose antiche e opere d’arte o che agiscono da intermediari in questo ambito; dei prestatori di servizi di portafoglio digitale; degli agenti in affari anche quando agiscano in qualità di intermediari della locazione di un immobile con canone mensile pari o superiore ai 10 mila euro).
Per quanto più attinente all’ambito che ci riguarda, altra novità attiene ai rapporti dei soggetti obbligati con clienti persone giuridiche. In merito all’individuazione della titolarità effettiva, si prevede l’indicazione cumulativa dei fondatori, ove in vita; dei beneficiari, quando individuati o facilmente individuabili; dei titolari di poteri di rappresentanza legale, direzione e amministrazione. È prevista, inoltre, la clausola residuale in caso di impossibilità di individuazione univoca; in tal caso il titolare effettivo coincide con la persona fisica o le persone fisiche titolari, conformemente ai rispettivi assetti organizzativi o statutari, di poteri di rappresentanza legale, amministrazione o direzione della società o del cliente comunque diverso dalla persona fisica.
Si prevede, inoltre, l’introduzione di misure di adeguata verifica rafforzata in relazione alla clientela che opera con Paesi ad alto rischio di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo, oltre che una serie di obblighi specifici relativamente ad informative periodiche per le transazioni effettuate con i soggetti operanti in questi Paesi per gli intermediari bancari o finanziari.
In materia di controlli, viene esteso lo strumentario utilizzabile dalle autorità di vigilanza per mitigare il rischio connesso ai Paesi terzi. La Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo, ad esempio, potrà servirsi del Nucleo speciale di polizia valutaria.
Infine, di estremo interesse sono le integrazioni al sistema sanzionatorio. A titolo di chiarimento, viene esplicitato e chiarito che Banca d’Italia e Ivass potranno, ad esempio, irrogare sanzioni anche nei confronti soggetti che esercitano funzioni di amministrazione, controllo e direzione dell’intermediario vigilato, assegnando a Banca d’Italia la facoltà di irrogare una sanzione amministrativa pecuniaria da 2.500 a 350.000 euro nelle ipotesi di inosservanza delle disposizioni procedurali di organizzazione e controllo interno adottate nei confronti degli operatori non finanziari vigilati, ossia dei soggetti che esercitano l’attività di custodia e trasporto di denaro contante e di titoli o valori a mezzo di guardie particolari giurate.

Il Vice Presidente di A.N.I.V.P.  dott. Paolo Spollon, sentito sul punto, commenta: Il nuovo decreto inasprisce ulteriormente le incombenze a carico delle società specializzate nella gestione del contante e costringe le aziende a investire ulteriormente nell’attuazione di un complesso processo riorganizzativo che, come è facile intuire, sta comportando un ingente investimento economico. Stiamo lavorando per avere chiarezza e per tutelare le aziende di comparto nell’applicazione del contesto normativo e nel rapporto con le autorità di controllo.

L’evento A.N.I.V.P. sulla formazione a Fiera Sicurezza registra il sold out

Formazione quali prospettive
L’evento A.N.I.V.P. a Fiera Sicurezza registra il sold out

All’evento del 15 novembre presso Fiera Sicurezza organizzato da A.N.I.V.P. in collaborazione con essecome securindex si è avuta una grande partecipazione di pubblico; i relatori che si sono succeduti sul palco hanno fornito una rappresentazione precisa e professionale della realtà attuale in materia di formazione nel campo della sicurezza.

Importanti i dati forniti dall’Avv. Furlan con riferimento alla sicurezza sussidiaria e al numero di abilitazioni rilasciate dalle Commissioni specifiche costituite presso le Prefetture; utile l’approfondimento tematico da parte del Dott. Stratta e dell’Avv. Moro in materia di Decreto Formazione, ovvero il riferimento normativo che in un prossimo futuro cambierà le abilitazioni delle Guardie Particolari Giurate; di sicuro interesse poi, il focus fornito dalla Dott.ssa Giani, Vice Presidente EBIVEV, e dal Dott. Giammella, Presidente EBIVER, con riferimento alle sempre più importanti iniziative in materia di formazione da parte degli Enti Bilaterali territoriali della vigilanza privata.
Ha chiuso la giornata l’amministratore della San Giorgio Srl, società specializzata in formazione nel campo della sicurezza: il Dott. Guarino ha presentato in anteprima X-BAG, il più avanzato software per la formazione di operativi addetti allo screening merci.

L’Avv. Moro, Presidente di A.N.I.V.P., ha espresso il proprio ringraziamento a tutti i relatori e ai partecipanti: La giornata di oggi è una nota di ottimismo per questo settore, perché ha potuto evidenziare come il business della sicurezza riesca ancora ad esprimere delle professionalità importanti e a generare una grande attenzione anche da parte della sua utenza più specializzata.

A.N.I.V.P. a Smart Building Expo – Milano, 13 Novembre

A.N.I.V.P. a Smart Building Expo – Milano, 13 novembre

Il Segretario Generale di A.N.I.V.P., Dott. Marco Stratta, rappresenterà il settore della vigilanza privata nell’ambito del workshop a cura di ANACI: “La nuova impiantistica d’edificio: doveri e compiti dell’amministratore”, che si terrà il 13 novembre allo Smart Building Expo (evento contestuale a Fiera Sicurezza).
L’intervento programmato è  sul tema “La sicurezza: dall’operatore di vigilanza al global facility provider” (Sala Galileo dalle 11 alle 13).

Un momento importante per veicolare ad un’ampia fetta di mercato le peculiarità e le professionalità, spesso non conosciute, del nostro settore.

CONSULTA LA LOCANDINA PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

Convegno Sicurezza partecipata: formazione obbligatoria e non: quali opportunità – Milano, 15 novembre

Convegno Sicurezza partecipata: formazione obbligatoria e non: quali opportunità – Milano, 15 novembre

A.N.I.V.P. ha organizzato, in collaborazione con securindex essecome, il convegno dal titolo Sicurezza partecipata: formazione obbligatoria e non – quali opportunità, dedicato al tema della formazione delle Guardie Giurate.

Il convegno si terrà presso Fiera Sicurezza, padiglione 10 – Sala Saturno, il giorno 15 novembre alle ore 10.45.

Sono previsti crediti per il mantenimento della certificazione UNI 10459.

Per informazioni, programma e richiesta di iscrizione consultare la locandina.

Allegato: LOCANDINA

Digital Transformation e Vigilanza Privata

Il 24 settembre si terrà all’Hotel Hilton Garden Inn (Via Columella, 36 – 20125 Milano) il convegno Digital Transformation e Vigilanza Privata: “Situation Management” per nuovi modelli di business, organizzato da Citel ed essecome/securindex, con la partecipazione di ADI Global Distribution, Axis Communications, Bentel Security, Bettini Video.

Nel corso del convegno si affronterà anche l’argomento del Travel Risk Management, in una tavola rotonda con i rappresentanti di ANIVP, ASSIV, Federsicurezza ed esperti della materia.

Sono previsti 3 crediti formativi rilasciati da CERSA per Security Manager certificati alla Norma UNI 10459.

Per informazioni, programma e iscrizioni scaricare la locandina:

https://www.securindex.com/downloads/68b8ae05505ec12edc10ec82050a56f3.pdf 

Nuova Regolamentazione per gli Steward

Sulla Gazzetta Ufficiale 197 del 23 agosto 2019 è stato pubblicato il decreto con cui il Ministero dell’Interno ha riscritto la regolamentazione per Organizzazione e servizio degli steward negli impianti sportivi.

Il nuovo disposto abroga il precedente decreto del 7 agosto 2007 e, nel recuperarne i punti cardine, si sofferma particolarmente sui requisiti, le modalità di selezione e la formazione del personale incaricato dei servizi di controllo dei titoli di accesso agli impianti sportivi ove si svolgono competizioni calcistiche, di accoglienza e instradamento degli spettatori e di verifica del rispetto del regolamento d’uso dell’impianto sportivo e le modalità di collaborazione con le Forze dell’Ordine.

Viene altresì istituto il libretto professionale personale dello Steward.

Scarica il decreto completo

Toscana – Lo sciopero diventa dello straordinario.

La UilTucs Toscana, con comunicazione del 1 agosto 2019, proclama l’astensione dal “lavoro straordinario” dal 15 agosto al 13 settembre prossimo venturo.

L’astensione riguarda tutti i lavoratori dipendenti da CCNL Vigilanza Privata e Servizi Fiduciari, ad esclusione degli addetti ai servizi di controllo in ambito aeroportuale.

Scarica la comunicazione

A.N.I.V.P. – SAN GIORGIO Formazione in primo piano.

A.N.I.V.P  ha definito con la società SAN GIORGIO S.r.l. una partnership al fine di garantire ai propri associati un riferimento serio e professionale per la formazione del personale.

San Giorgio lavora nel campo della formazione tecnica dal 2006 ed è specializzata nel settore “Security”. In collaborazione con A.N.I.V.P. ha definito una serie di percorsi formativi  dedicati specificatamente al nostro mondo, coprendo così l’aspetto operativo, quello specialistico (sussidiaria, aviation, cargo) e di sicurezza sul lavoro.

Tutti i formatori sono specializzati e rappresentano un team di eccellenza, con istruttori certificati ENAC ed ICAO, per la formazione aeroportuale, e certificati Port&Ship Security per la formazione nel settore della Maritime Security. Inoltre San Giorgio è ideatore, produttore ed esclusivista del nuovo simulatore per il controllo dei bagagli in x-ray per le certificazioni aeroportuali e portuali iniziali e ricorrenti.

Grazie ad A.N.I.V.P. è attiva anche la possibilità di accedere ai fondi interprofessionali.
Questa iniziativa è parte del processo di supporto e sostegno agli associati e al settore che A.N.I.V.P. da sempre ha messo al primo posto.

La Segreteria Associativa resta pertanto a disposizione per tutte le informazioni necessarie per i dettagli sui singoli corsi.

Scarica gli allegati:

AREA SICUREZZA E VIGILANZA
AREA SICUREZZA SUL LAVORO D.LGS. 81/08
AREA SICUREZZA SUSSIDIARIA-AEROPORTUALE-CARGO

Proclamazione sciopero 1 e 2 agosto – Vigilanza Privata e Servizi Fiduciari

I sindacati CGIL FILCAMS, CISL FISASCAT e UILTUCS hanno proclamato lo sciopero per le giornate del 1 e 2 agosto, per l’intero turno di lavoro, compreso tra le 00.00 e le 24.00, ad esclusione dei servizi aeroportuali, la cui astensione è stata fissata per il giorno 6 settembre.

Invitiamo ad un’attenta lettura del comunicato per eventuali ulteriori specifiche.

Scarica la comunicazione completa

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento. Per acconsentire clicca sul pulsante "Accetta". Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, visita la Privacy Policy .